Venje Bijelo 2007, Enjingi

by Vitocco Francesco on

Nella cittadina di Vetovo, in quella parte della Croazia chiamata Slavonia, patria del vitigno Grasevina, sorge la celebre cantina di Ivan Enjingi, uno dei maestri storici della viticoltura privata croata. La viticoltura nella famiglia Enjingi è presente da più di cento anni e la filosofia produttiva è molto particolare e peculiare, con una grande maggioranza di vini ottenuti da Kasna Berba, vendemmie selezionate e spesso tardive. Qualità innanzitutto, poi vendita, a prezzi devo dire decisamente a buon mercato.

Oggi assaggiamo uno dei vini più rappresentativi dell’azienda, il Venje Bijelo, interessante ed originale blend di uve Grasevina, Riesling Renano, Sauvignon, Pinot Grigio e Traminer, affinate per un anno e mezzo in botti di rovere di Slavonia; dalla vendemmia 2007 ci giunge nel calice un vino di colore giallo dorato, molto intenso e consistente ne calice. Il bouquet olfattivo richiama alla mente la confettura di pesca, la frutta secca, mandorle e noci, pepe bianco, cannella, note affumicati, mielose e di zucchero a velo; in bocca è potente ma elegante, avvolgente e fresco, complesso e minerale, con un finale lunghissimo e molto persistente.

Vino di gran carattere, grande originalità e qualità, capace di affrontare al meglio gli abissi del tempo.

Written by: Vitocco Francesco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.