Weingut Leth

Grüner Veltliner Ried Brunnthal 2021, Weingut Leth

by Vitocco Francesco on

L’azienda vitivinicola della famiglia Leth si trova a Fels nel Wagram, distretto vinicolo situato ad Ovest di Vienna, nel nord dell’Austria; ormai giunta alla terza generazione, l’avventura di questa cantina cominciò nel 1960 con Franz e Barbara Leth, poi con i figli Franz e Erich, che hanno condotto l’azienda negli anni ottanta e novanta, e ora con Franz Jr., che recentemente è diventato responsabile per la linea vini della tenuta.

Il vitigno più coltivato qui nel Wagram è il Grüner Veltliner e più della metà dei 42 ettari della famiglia Leth vengono coltivati proprio con quest’uva; ma su questo terreno roccioso e ghiaioso crescono molto bene anche varietà come il bianco Riesling e le rosse Pinot Nero e Zweigelt.

Oggi ci versiamo nel calice il Grüner Veltliner Ried Brunnthal proveniente dalla vendemmia 2021, un vino di colore giallo paglierino luminoso, di media consistenza nel calice. Il profilo olfattivo propone ricordi di frutta tropicale, pesca gialla, mango e melone, con una vena vegetale e minerale soffusa. In bocca il sorso è pieno e compatto, solcato da una freschezza vibrante e tesa, bilanciata da buona sapidità e buone note pseudocaloriche. Succulento e complesso, ancora fruttato e vegetale, chiude sempre elegante con un finale lungo e persistente.

Un Grüner Veltliner di grande qualità, da provare in abbinamento con del vitello tonnato alla piemontese.

Grüner Veltliner Ried Scheiben 2020, Weingut Leth

by Vitocco Francesco on

L’azienda vitivinicola della famiglia Leth si trova a Fels nel Wagram, distretto vinicolo situato ad Ovest di Vienna, nel nord dell’Austria; ormai giunta alla terza generazione, l’avventura di questa cantina cominciò nel 1960 con Franz e Barbara Leth, poi con i figli Franz e Erich, che hanno condotto l’azienda negli anni ottanta e novanta, e ora con Franz Jr., che recentemente è diventato responsabile per la linea vini della tenuta.

Il vitigno più coltivato qui nel Wagram è il Grüner Veltliner e più della metà dei 42 ettari della famiglia Leth vengono coltivati proprio con quest’uva; ma su questo terreno roccioso e ghiaioso crescono molto bene anche varietà come il bianco Riesling e le rosse Pinot Nero e Zweigelt.

Il Grüner Veltliner Ried Scheiben proveniente dalla vendemmia 2020 si presenta di un bel colore giallo paglierino splendente, di media consistenza nel calice; al naso ammalia con intensi richiami alla pera, alla banana, alle erbe officinali, con cenni di scorza di limone, biancospino e fiori di acacia. Elegante l’ingresso al palato e la distensione progressiva su note che ripropongono una certa simmetria con quanto appena apprezzato all’olfatto, con una decisa linea sapida e minerale, con note pesudocaloriche misurate ed una grande concentrazione del frutto.

Diretto e pieno, regala un finale lungo e persistente, chiaro e raffinato; un ottimo Grüner Veltliner, espressivo e di personalità, da provare in tavola con primi a base di pesce come le linguine ai canestrelli.

Grüner Veltliner Klassik 2016, Weingut Leth

by Vitocco Francesco on

L’azienda vitivinicola della famiglia Leth si trova a Fels nel Wagram, distretto vinicolo situato ad Ovest di Vienna, nel nord dell’Austria; ormai giunta alla terza generazione, l’avventura di questa cantina cominciò nel 1960 con Franz e Barbara Leth, poi con i figli Franz e Erich, che hanno condotto l’azienda negli anni ottanta e novanta, e ora con Franz Jr., che recentemente è diventato responsabile per la linea vini della tenuta.

Il vitigno più coltivato qui nel Wagram è il Grüner Veltliner e più della metà dei 42 ettari della famiglia Leth vengono coltivati proprio con quest’uva; ma su questo terreno roccioso e ghiaioso crescono molto bene anche varietà come il bianco Riesling e le rosse Pinot Nero e Zweigelt.

Il Grüner Veltliner 2016 proveniente dalla linea Klassik si presenta di un bel colore giallo paglierino splendente, di media consistenza nel calice; al naso arrivano note intense e freschissime di pesca bianca, mela golden, litchi e agrumi, con una nota di ginestra ed acacia. Anche in bocca si percepisce molto fresco, fruttato e minerale, leggero e molto piacevole; lineare e coerente con quanto percepito all’olfatto, chiude con un finale misurato e completo.

Perfetto al momento dell’aperitivo, accompagnerà con piacere anche piatti delicati a base di carne bianca.