Van Volxem

Riesling Wiltinger 2016, Weingut Van Volxem

by Vitocco Francesco on

Situata in località Wiltingen, nel Saar tedesco, l’azienda vitivinicola Van Volxem vanta una lunga storia che affonda le proprie radici nel lontano 1700; oggi si estende su di una superficie vitata di circa quarantadue ettari, dedicati quasi esclusivamente al vitigno Riesling e con una piccola produzione di Weissburgnder, per un totale di circa trecentomila bottiglie.

Il Riesling Wiltinger targato 2016 possiede un bel colore giallo paglierino luminoso, limpido e di buona consistenza nel calice; intenso all’olfatto, propone note di mango, pera, agrumi amari, litchi e tanta mineralità decisa e incisiva. Anche al palato la mineralità è pregevole, affiancata da una bellissima freschezza tipica di questo vitigno; molti i richiami alla frutta tropicale in una complessità elegante ed una consistenza importante.

Lungo, quasi affilato il finale, chiude un assaggio elegante e convincente; Riesling da provare con una tartare di salmone di qualità.

Riesling Gottesfuß Alte Reben 2016, Weingut Van Volxem

by Vitocco Francesco on

Situata in località Wiltingen, nel Saar tedesco, l’azienda vitivinicola Van Volxem vanta una lunga storia che affonda le proprie radici nel lontano 1700; oggi si estende su di una superficie vitata di circa quarantadue ettari, dedicati quasi esclusivamente al vitigno Riesling e con una piccola produzione di Weissburgnder.

Delle quasi trecentomila bottiglie prodotte nelle annate generose, ci versiamo nel calice il Riesling Gottesfuß: l’annata 2016 si presenta di un bel colore giallo paglierino acceso e scintillante, di media consistenza; al naso si apre con vigore su toni di ananas, albicocca, erbe officinali, timo, salvia e caprifoglio, con una netta linea minerale. In bocca è corposo e succulento, decisamente strutturato e complesso; la frutta riaffiora con classe, esaltando le doti di estrema freschezza tipiche del vitigno e bilanciando con calore la spiccata mineralità.

Ottimo anche il finale, saporito, lungo, fine e molto persistente, regala un ricordo di un Riesling di grande autenticità e tipicità; lo proverei in abbinamento con dei fiori di zucca fritti ripieni al gorgonzola.