Türk

Riesling Kremser Wachtberg 2015, Weingut Türk

by Vitocco Francesco on

L’azienda vitivinicola Türk sorge nel paese di Stratzing, in una meravigliosa zona ad ovet della capitale Vienna; la produzione è incentrata nettamente sui vini bianchi, circa l’85% dei quindici ettari vitati suddivisi fra Grüner Veltliner , Riesling, Chardonnay, Gelber Muskateller, Zweigelt e Cabernet Sauvignon.

Il Riesling Kremser Wachtberg proveniente dalla vendemmia 2015 si presenta di un colore giallo paglierino, con riflessi di gioventù, abbastanza consistente nel calice; al naso si gusta un’intensa nota di frutta a polpa gialla, mandarino, agrumi, salvia ed una certa mineralità. Minerale anche in bocca, freschissimo come da franchezza, risulta caldo e snello, elegante e saporito; persistente ed agrumato il finale, sottolinea uno splendido Riesling di un’azienda di assoluta qualità.

Proviamolo con gli gnocchi di zucca con burro e salvia.

Veltliner 333 2013, Weingut Türk

by Vitocco Francesco on

L’azienda vitivinicola Türk sorge nel paese di Stratzing, in una meravigliosa zona ad ovet della capitale Vienna; la produzione è incentrata nettamente sui vini bianchi, circa l’85% dei quindici ettari vitati suddivisi fra Grüner Veltliner , Riesling, Chardonnay, Gelber Muskateller, Zweigelt e Cabernet Sauvignon.

Prodotto da 3 vigneti, 3 tipologie di terreno e 3 microclimi diversi, il Veltliner 333 raggiunge picchi altissimi per quanto riguarda i Grüner Veltliner austriaci; frutto di ben dieci anni di preparazione e di sperimentazione da parte dell’illuminato Franz Türk, il vino racchiude il meglio dei vitigni siti a Sandgrube, Frechau e Thurnerberg, armonico come l’Opus 333 Vino, Donne e Musica di Johan Baptist Strauss. Realizzato in circa mille e trecento bottiglie, rimane sui propri lieviti per ben quattordici mesi prima di raggiungere la bottiglia.

Oggi ci versiamo nel calice il frutto della bottiglia numero 121, proveniente dalla vendemmia 2013: il colore è oro puro intenso ed elegante, deciso e consistente nel calice. Il naso è solleticato inizialmente da frutta a polpa gialla e mimosa, per poi ampliarsi con richiami complessi di frutta secca, tabacco, zagara, frutta candita e note minerali. In bocca propone grande rotondità e complessità, con affondi sapidi e freschi, toccando una bellissima armonia; quasi speziato a tratti, regala un finale lunghissimo, fine, persistente e completo.

Un Grüner Veltliner monumentale, eccellente ed emozionante, come non se ne assaggiano molti, da provare insieme alle persone a cui vogliamo bene.