Podere Sapaio

Bolgheri Rosso Doc Volpolo 2018, Podere Sapaio

by Vitocco Francesco on

In località Scopaio, a Castagneto Carducci, in provincia di Livorno, sorge Podere Sapaio, eccellente azienda vitivinicola di circa quaranta ettari, venticinque dei quali dedicati alla vigna, con le varietà Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, Merlot e Petit Verdot. Qui le tipiche uve bordolesi hanno trovato una vera e propria terra d’elezione con campioni di qualità come il Toscana Igt Sapaio, maturato per diciotto mesi in barrique e dagli otto ai dodici mesi in bottiglia, è composto in larga maggioranza da Cabernet Sauvignon.

Oggi assaggiamo il Bolgheri Rosso Doc Volpolo, costituito da uve Cabernet Sauvignon, Merlot e Petit Verdot affinate per quattordici mesi in barrique e tonneaux di rovere francese: l’annata 2018 si presenta nel calice di un bel colore rosso rubino intenso, con riflessi color granato, decisamente consistente.

Al naso si apre in progressione con richiami al ribes ed al lampone, papaya e peperone verde, con note di cannella, pepe nero e cacao; in bocca scorre con tannini delicati ed un ottimo corpo solcato da freschezza e sapidità discreta, profondo e strutturato.

Il finale non delude e ci accompagna con una lunga persistenza aromatica intensa, chiudendo un assaggio di grande pregio, equilibrato ed elegante; lo proverei in abbinamento con una tagliata di puledro.

Toscana Igt Sapaio 2016, Podere Sapaio

by Vitocco Francesco on

In località Scopaio, a Castagneto Carducci, in provincia di Livorno, sorge Podere Sapaio, eccellente azienda vitivinicola di circa quaranta ettari, venticinque dei quali dedicati alla vigna, con le varietà Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, Merlot e Petit Verdot. Qui le tipiche uve bordolesi hanno trovato una vera e propria terra d’elezione con campioni di qualità come il Toscana Igt Sapaio che andiamo a degustare oggi; maturato per diciotto mesi in barrique e dagli otto ai dodici mesi in bottiglia, è composto in larga maggioranza da Cabernet Sauvignon.

L’annata 2016 si presenta di un bel colore rosso rubino fitto e luminoso, decisamente consistente nel calice; al naso è un ventaglio ricco e intenso di aromi che richiamano la prugna matura, le more, peperone, cannella, cioccolato bianco e pepe rosa. In bocca scorre con discreta morbidezza, caldo e dotato di nobili tannini ben levigati e lavorati, ottima freschezza e sapidità calibrata; di corpo e dotato di grande struttura, risulta coerente e convincente con quanto percepito all’olfatto.

Rosso di grande eleganza, chiude lungo e molto persistente; un grande vino, ottimo in abbinamento con la selvaggina.