Loibenberg

Riesling Smaragd Ried Loibenberg 2018, Weingut Knoll

by Vitocco Francesco on

Nella splendida Wachau, terra di Riesling e Grüner Veltliner d’autore, sorge una delle aziende vitivinicole simbolo del vino austriaco nel mondo, stiamo parlando della Weingut Knoll; situata in località Dürnstein, sulle rive del “bel Danubio blu”, la cui produzione di grandi vini di qualità risale alla vendemmia 1950. La produzione dai diciotto ettari aziendali è quasi esclusivamente di bianchi, per il 98%, in maggioranza Riesling e Grüner Veltliner, ma anche Chardonnay, Gelber Muskateller e Traminer.

Oggi ci versiamo nel calice il Riesling Smaragd Ried Loibenberg targato 2018, un vino di un bel colore giallo paglierino, con lucenti riverberi che virano al verdolino; di buona consistenza nel calice, al naso si apre con intense note di pesca bianca, mela renetta, gelsomino e salvia, con un’importante alito minerale. In bocca si apprezza un ingresso molto fresco e giustamente sapido, caldo ed ancora splendidamente minerale; complesso e strutturato, bellissima la progressione degli aromi, spazia con eleganza su sensazioni speziate, quasi piccanti ma gentili.

Molto lungo e completo, chiude in completa pulizia un assaggio eccellente; da provare in abbinamento con la cucina indiana.

Riesling Loibenberg Smaragd 2015, Weingut Tegernseerhof

by Vitocco Francesco on

A Dürnstein, nella splendida zona vitivinicola austriaca di Wachau, sorge l’azienda weingut Tegernseerhof, cantina che affonda le proprie radici nella storia della viticoltura dell’Austria, a più di mille anni fa, all’epoca del Kaiser Heinrich II. Oggigiorno può vantare un vigneto di ventitre ettari, per la quasi totalità dedicata alla coltivazione di Riesling e Grüner Veltliner.

Il Riesling Loibenberg Smaragd proveniente dalla vendemmia 2015 possiede delle belle tonalità di colore giallo paglierino scintillante, di media consistenza nel calice; al naso si percepiscono sottili profumi di litchi, rosa, pera e pompelmo, con un’esemplare nota minerale. Minerale e freschissimo al palato, in sintonia con il naso, regala un gustoso frutto pieno e succoso, solcato da una tensione eccezionale. Lungo e persistente, chiude l’assaggio di un Riesling convincente ed elegante, da provare con delle schie su di un letto di polenta bianca.

images

Riesling Loibner Loibenberg Halbtrocken 2015, Rainer Wess

by Vitocco Francesco on

Krems, Austria, ad ovest della capitale Vienna, sorge l’azienda Weingut Rainer Wess, fondata tredici anni fa; da subito l’impronta è stata quella della produzione di grandi vini bianchi di qualità, vini capaci di esaltare un territorio, vini che sono anche interpretazioni dei vitigni a bacca Bianca tipici del luogo: Riesling e Grüner Veltliner. Dai cinque ettari aziendali si producono circa quarantamila bottiglie all’anno, di cui oggi ci versiamo nel calice il Riesling Loibenberg Halbtrocken: dalla vendemmia 2015 si può apprezzare un vino di colore giallo paglierino giovane, di media consistenza; tanti gli aromi fruttati, molto intensi, come la pera, l’ananas, il litchi, ma anche i fiori come il biancospino ed il caprifoglio. Supportato da un residuo zuccherino si percepisce bilanciato al palato, fresco e sapido, caldo e abbastanza morbido, con una vena minerale decisa e molto piacevole; elegante il finale di media lunghezza, interpreta un vitigno ed un territorio di grande qualità; lo proverei con le cappesante al forno.