Le Bertille

Vino Nobile di Montepulciano Riserva Docg 2013, Le Bertille

by Vitocco Francesco on

A Montepulciano, in provincia di Siena, in una delle zone più suggestive della Toscana vitivinicola, sorge l’azienda Le Bertille, fondata dall’avvocato romano Saverio Roberti e famiglia nel 2002. Ad oggi sono dodici gli ettari vitati per una produzione annua che si attesta intorno alle sessantamila bottiglie di vini rossi di grande qualità e tradizione quali il Vino Nobile di Montepulciano Docg, il Rosso di Montepulciano Doc ed Toscana Rosso Igt L’Attesa, vino quest’ultimo nel quale troviamo oltre ai vitigni Sangiovese, Colorino e Ciliegiolo, anche un 20% dell’internazionale Merlot; un 10% di Merlot lo troviamo anche nella composizione del Chianti Colli Senesi Docg, un altro classico di grande interesse.

Il Vino Nobile di Montepulciano Riserva Docg 2013 matura in botti di Slavonia per circa ventiquattro mesi ed è costituito al 90% da Sangiovese, coadiuvato da Ciliegiolo e Canaiolo; di colore rosso rubino luminoso, piuttosto consistente nel calice, sciorina piacevoli note di visciole, prugna, terra bagnata, viola essiccata e tabacco biondo, seguito da richiami di cannella e pepe nero. Caldo, composto, gustoso, in bocca esprime a pieno gli aspetti fruttati e quelli speziati già percepiti al naso, con tannini già docili e ben lavorati; profondo e sorretto da una certa freschezza, si protrae con buona, lunghezza e persistenza aromatica.

Un’altra ottima versione di questo storico vino da un’azienda capace di interpretarlo al meglio, qui la qualità è di casa.

Vino Nobile di Montepulciano Docg 2013, Le Bertille

by Vitocco Francesco on

A Montepulciano, in provincia di Siena, in una delle zone più suggestive della Toscana vitivinicola, sorge l’azienda Le Bertille, fondata dall’avvocato romano Saverio Roberti e famiglia nel 2002. Ad oggi sono dodici gli ettari vitati per una produzione annua che si attesta intorno alle sessantamila bottiglie di vini rossi di grande qualità e tradizione quali il Vino Nobile di Montepulciano Docg, il Rosso di Montepulciano Doc ed Toscana Rosso Igt L’Attesa, vino quest’ultimo nel quale troviamo oltre ai vitigni Sangiovese, Colorino e Ciliegiolo, anche un 20% dell’internazionale Merlot; un 10% di Merlot lo troviamo anche nella composizione del Chianti Colli Senesi Docg, un altro classico di grande interesse.

Oggi assaggiamo il Vino Nobile di Montepulciano Docg, costituito dall’ 85% di Sangiovese, coadiuvato da Colorino, Ciliegiolo, Canaiolo a raspo rosso per il restante 15%, la cui evoluzione avviene per dodici mesi in piccole botti giovani di rovere di slavonia da hl 5,50, per altri dodici mesi in botti di rovere di slavonia da 35-40 hl, e poi resta un altro anno in ambiente a temperatura controllata.

Dalla vendemmia 2013 proviene un bel vino di colore rosso rubino, consistente nel calice da cui provengono aromi di sottobosco, ciliegia, peonia, felce e liquirizia; elegante al palato, il gusto è caldo e solido, arricchito da una bella trama tannica incorporata alla struttura snella ma profonda. Di buona persistenza aromatica, con richiami fruttati e speziati, lo proverei in abbinamento con il cinghiale al forno.

Vino Nobile di Montepulciano Docg 2011, Le Bertille

by Vitocco Francesco on

A Montepulciano, in provincia di Siena, in una delle zone più suggestive della Toscana vitivinicola, sorge l’azienda Le Bertille, fondata dall’avvocato romano Saverio Roberti e famiglia nel 2002. Ad oggi sono dodici gli ettari vitati per una produzione annua che si attesta intorno alle sessantamila bottiglie di vini rossi di grande qualità e tradizione quali il Vino Nobile di Montepulciano Docg, il Rosso di Montepulciano Doc ed Toscana Rosso Igt L’Attesa, vino quest’ultimo nel quale troviamo oltre ai vitigni Sangiovese, Colorino e Ciliegiolo, anche un 20% dell’internazionale Merlot; un 10% di Merlot lo troviamo anche nella composizione del Chianti Colli Senesi Docg, un altro classico di grande interesse.

Il Vino Nobile di Montepulciano Docg, Sangiovese all’ 85%, Colorino, Ciliegiolo, Canaiolo a raspo rosso per il restante 15%, la cui evoluzione avviene per dodici mesi in piccole botti giovani di rovere di slavonia da hl 5,50, per altri dodici mesi in botti di rovere di slavonia da 35-40 hl, e poi resta un altro anno in ambiente a temperatura controllata.

L’annata 2011 si presenta di un bel colore rosso rubino, lucente e di una certa consistenza; i profumi che lo definiscono sono quelli della mora e del lampone, ginepro, tabacco e violetta essiccata. Ottimo in bocca, molto fruttato e ricco di spezie, fresco e sapido al punto giusto, regala bei tannini gustosi ed eleganti.

Lungo e persistente, un vino di qualità che ben si abbina a delle saporite braciole di maiale.