La Montina

Franciacorta Brut Docg Millesimato 2011, La Montina

by Vitocco Francesco on

L’azienda vitivinicola La Montina nasce in Franciacorta il 28 aprile 1987 per volere di tre dei sette fratelli Bozza: Vittorio, Gian Carlo e Alberto. Ci troviamo a Monticelli Brusati, in provincia di Brescia, dove le Tenute La Montina si sviluppano per circa settantadue ettari di vigne dislocate in sette comuni della rinomata Franciacorta, una delle terre più importanti del mondo per quanto riguarda la produzione di spumanti di qualità metodo classico. Dopo ventisette anni di vendemmie la produzione annua ha raggiunto le 450 mila bottiglie annue, con una proposta non soltanto di ottimi spumanti, ma anche di vini fermi come ad esempio il Curtefranca Rosso dei Dossi da uve Cabernet e Merlot, ed il Curtefranca Bianco Palanca da uve Chardonnay.

Il Franciacorta Brut Docg Millesimato 2011 è stato ottenuto da uve Chardonnay al 60% e Pinot Nero al 40%, con una permanenza sui lieviti di quarantotto mesi; di colore giallo paglierino con cenni dorati, possiede un bel perlage fatto di numerose bollicine fini e persistenti. Al naso esprime fragranze di agrumi, mandorla, melone, crosta di pane e tocchi minerali; al palato scorre con raffinata leggerezza, trainata da freschezza ed ancora mineralità. . La buona complessità perdura anche nel finale, lungo e persistente; elegante e profondo, un Franciacorta che abbinerei con un fletto di merluzzo alle mandorle.

Franciacorta Pas Dosè Riserva Baiana Docg 2008, La Montina

by Vitocco Francesco on

L’azienda vitivinicola La Montina nasce in Franciacorta il 28 aprile 1987 per volere di tre dei sette fratelli Bozza: Vittorio, Gian Carlo e Alberto. Ci troviamo a Monticelli Brusati, in provincia di Brescia, dove le Tenute La Montina si sviluppano per circa settantadue ettari di vigne dislocate in sette comuni della rinomata Franciacorta, una delle terre più importanti del mondo per quanto riguarda la produzione di spumanti di qualità metodo classico. Dopo ventisette anni di vendemmie la produzione annua ha raggiunto le 450 mila bottiglie annue, con una proposta non soltanto di ottimi spumanti, ma anche di vini fermi come ad esempio il Curtefranca Rosso dei Dossi da uve Cabernet e Merlot, ed il Curtefranca Bianco Palanca da uve Chardonnay.

Il Franciacorta Pas Dosè Riserva Baiana Docg si compone di un 55% di Chardonnay e di un 45% di Pinot Noir, con una permanenza di ben sessanta mesi sui propri lieviti; dalla vendemmia 2008 ci giunge nel calice un vino di colore giallo paglierino misto all’oro, ricco di bollicine fini, numerose e davvero persistenti. La fragranza che si apprezza avvicinando il naso è molto intensa e coinvolgente, con una scia di profumi che richiamano la banana, la crosta di pane, lo zucchero a velo, il pompelmo ed il glicine; bello l’ingresso in bocca, secco e dritto, ma al contempo avvolgente e succoso, denota complessità e struttura di riguardo. Elegante e completo, regala un finale equilibrato, lungo e persistente.

Franciacorta complesso ed interessante, da provare con del Parmigiano Reggiano ben stagionato.

Franciacorta Brut Docg Millesimato 2009, La Montina

by Vitocco Francesco on

L’azienda vitivinicola La Montina nasce in Franciacorta il 28 aprile 1987 per volere di tre dei sette fratelli Bozza: Vittorio, Gian Carlo e Alberto. Ci troviamo a Monticelli Brusati, in provincia di Brescia, dove le Tenute La Montina si sviluppano per circa settantadue ettari di vigne dislocate in sette comuni della rinomata Franciacorta, una delle terre più importanti del mondo per quanto riguarda la produzione di spumanti di qualità metodo classico. Dopo ventisette anni di vendemmie la produzione annua ha raggiunto le 450 mila bottiglie annue, con una proposta non soltanto di ottimi spumanti, ma anche di vini fermi come ad esempio il Curtefranca Rosso dei Dossi da uve Cabernet e Merlot, ed il Curtefranca Bianco Palanca da uve Chardonnay.

Oggi ci versiamo nel calice il Franciacorta Brut Docg Millesimato targato 2009, da uve Chardonnay e Pinot Nero lasciate sui propri lieviti per 48 mesi: di colore giallo dorato, possiede un perlage persistente, composto da bolline numerose e fini; ricco al naso, solletica con profumi fragranti di ananas, melograno, agrumi canditi, tanta mineralità ed una nota di mandorla e pan brioche.

Al palato si apprezza una decisa freschezza ed un ritorno fruttato globale, una continua linea minerale e nel complesso un’ottima e pregiata fattura; lungo anche finale, elegante e completo, lo proverei in abbinamento con una frittura di calamari.

Franciacorta Satèn Brut Docg, La Montina

by Vitocco Francesco on

L’azienda vitivinicola La Montina nasce in Franciacorta il 28 aprile 1987 per volere di tre dei sette fratelli Bozza: Vittorio, Gian Carlo e Alberto. Ci troviamo a Monticelli Brusati, in provincia di Brescia, dove le Tenute La Montina si sviluppano per circa settantadue ettari di vigne dislocate in sette comuni della rinomata Franciacorta, una delle terre più importanti del mondo per quanto riguarda la produzione di spumanti di qualità metodo classico. Dopo ventisette anni di vendemmie la produzione annua ha raggiunto le 450 mila bottiglie annue, con una proposta non soltanto di ottimi spumanti, ma anche di vini fermi come ad esempio il Curtefranca Rosso dei Dossi da uve Cabernet e Merlot, ed il Curtefranca Bianco Palanca da uve Chardonnay.

Il Franciacorta Satèn Brut Docg, ottenuto da vigneti selezionati di Chardonnay, si presenta di colore giallo paglierino brillante, ricco di bollicine fini, numerose ed eleganti; ampi sono anche gli aromi di nocciole tostate, ananas, acacia, pesca sciroppata e burro, con una decisa mineralità di sottofondo. Struttura ed eleganza si fondono a contatto con il palato, in un valzer di sensazioni vellutate, tipiche dei Satèn; buona la spinta acido – sapida, con un finale calibrato e molto soddisfacente. Eleganza è la parola d’ordine di questo vino che abbinerei ad una sogliola alla mugnaia.