La Garenne

La Maison Louis Jadot nacque ufficialmente nel 1859, quando Louis Henry Denis Jadot diede seguito all’acquisto effettuato una trentina d’anni prima dalla sua famiglia, originaria del Belgio, di alcuni vigneti situati a Beaune, e precisamente del Premier Cru Clos des Ursules.

Per oltre un secolo si alternarono generazioni della famiglia Jadot alla guida della Maison, ingrandendola e sviluppando sempre di più i propri mercati di riferimento, soprattutto esportando in Inghilterra e negli Stati Uniti, fino a che, nel 1985, la signora Jadot decise di vendere la società alla famiglia del proprio importatore americano Rudy Kopf.

Al giorno d’oggi la Maison Louis Jadot coltiva più di duecento ettari di vigneto in tutta la Borgogna, producendo solo vini ad Appellation d’Origine Contrôlée, A.O.C.; Pinot Noir, Chardonnay e Gamay, con una varietà di prodotti capace di raggiungere, oltre alle più blasonate etichette della Côte de Nuits e della Côte de Beaune, anche il Beaujolais ed il Mâconnais.

Oggi ci versiamo nel calice il Puligny – Montrachet Premier Cru La Garenne, superbo esempio di Chardonnay in purezza proveniente dalla vendemmia 2013: di colore giallo paglierino chiaro, di buona consistenza, esalta al naso richiami di gelsomino, selce, pietra gessosa, albicocca, arancia, ananas e caprifoglio; in bocca eccelle per eleganza e precisione, fruttato e piacevolmente minerale, risulta ben bilanciato nelle sue parti fresche e sapide. Caldo e succoso, chiude con importante persistenza aromatica.

Chardonnay dsa maestri, da provare con una ricca insalata di moscardini e patate.