Kastelberg

In località Andlau, in Alsazia, sorge l’azienda vitivinicola Domaine Rémy Gresser, a metà strada fra Strasburgo e Colmar. Posta ai piedi del monte Ste Odile, la cantina coltiva circa dieci ettari di vigna, comprendendo tre Grand Cru: Kastelberg, Wiebelsberg e Moenchberg. I vitigni coltivati sono quelli della tradizione locale, Riesling, Gewurztraminer, Pinot Blanc, Pinot Gris, Pinot Auxerrois, Muscat d’Alsace, Sylvaner e Pinot Noir, con delle splendide interpretazioni di Vendages Tardives e Sélection de Grains Nobles ed interessanti Cremant.

L’Alsace Grand Cru A.O.C. Kastelberg Riesling proveniente dalla vendemmia 2015 possiede un bel colore giallo paglierino intenso e luminoso, piuttosto consistente nel calice; il naso è splendido e si apre su richiami fruttati, litchi, melone, pompelmo e pesca bianca, seguiti da salvia, ginestra e da una bella mineralità. Minerale anche al palato, esprime una bella freschezza vibrante ed esuberante, ben delineata da note più morbide ed un residuo glicerico leggero. Elegante e profondo, chiude allungandosi molto bene regalando una persistenza aromatica piena e succosa.

Ottimo Riesling d’Alsazia, da provare con del pesce fresco scottato alla piastra.

In località Andlau, in Alsazia, sorge l’azienda vitivinicola Domaine Rémy Gresser, a metà strada fra Strasburgo e Colmar. Posta ai piedi del monte Ste Odile, la cantina coltiva circa dieci ettari di vigna, comprendendo tre Grand Cru: Kastelberg, Wiebelsberg e Moenchberg. I vitigni coltivati sono quelli della tradizione locale, Riesling, Gewurztraminer, Pinot Blanc, Pinot Gris, Pinot Auxerrois, Muscat d’Alsace, Sylvaner e Pinot Noir, con delle splendide interpretazioni di Vendages Tardives e Sélection de Grains Nobles ed interessanti Cremant.

Oggi ci versiamo nel calice l’Alsace A.O.C. Grand Cru Riesling Kastelberg, dalla cui vendemmia 2011 ci giunge nel calice un vino di colore giallo paglierino luminoso, con ampi riflessi dorati, di buona consistenza; il bouquet olfattivo richiama aspetti vegetali e fruttati, pesca bianca, litchi, agrumi, salvia, biancospino e caprifoglio, con una netta linea minerale fine ed intrigante. Molto fresco al palato e coerentemente minerale, esprime a pieno il terroir di questo Grand Cru; succoso ed estremamente piacevole, chiude con un finale di grande eleganza.

Ottimo in abbinamento con piatti a base di pesce come la rana pescatrice.