Crianza

Ribera del Duero D.O. Protos Crianza 2012, Bodegas Protos

by Vitocco Francesco on

“Ser Primero”, questo è l’ambizioso motto dell’azienda vitivinicola Bodegas Protos, situata in località Peñafiel, all’interno della denominazione di origine Ribera del Duero. Protos deriva dal greco e vuol dire appunto “Primo”, dato che nel 1927 i viticoltori della zona unirono le proprie forze per fondare la prima cantina della Ribera, ottenendo già nel 1929 i primi riconoscimenti a livello internazionale con la medaglia d’oro all’esposizione universale di Barcellona. Mille e quattrocento sono gli ettari coltivati, dove l’uva Tempranillo si sviluppa in ogni parte della denominazione nei vari pagos.

Oggi ci versiamo nel calice uno dei vini più importanti della cantina, il Ribera del Duero D.O. Protos Crianza, Tempranillo in purezza vendemmiato a mano e lasciato affinare quattordici mesi in botti di origine francese (2/3) e americana (1/3), con ulteriori dodici mesi in bottiglia; dalla vendemmia 2012 ci giunge un vino di colore rosso rubino con riflessi granato, molto consistente nel calice. I profumi ci richiamo alla memoria more e lamponi, prugne, fragole, vaniglia, spezie dolci ed il cioccolato bianco; possente al palato, ricco di frutto, elegante e potente, calibrato e ben dosato nelle note pseudocaloriche, chiude il lunghezza con estrema persistenza aromatica intensa.

Tempranillo ineccepibile, ricco ed elegante, da provare con il cosciotto di agnello al forno.

Dominio de Fontana Crianza 2012, Bodegas Fontana

by Vitocco Francesco on

L’azienda vitivinícola spagnola Bodegas Fontana sorge in località Uclés, nella parte nord della zona conosciuta come Castilla – La Mancha, ad un’altitudine compresa fra i settecento e i novecento metri sul livello del mare. Si trata di una realtà storica, di proprietà da oltre trent’anni della familia Cantarero Morales, dedita alla produzione di ottimi vini di qualità da vitigni local ed internazionali di origine francese: soprattutto Chardonnay, Sauvignon Blanc, Verdejo, Syrah, Tempranillo e Cabernet Sauvignon.

Oggi ci versiamo nel calice il  Dominio de Fontana proveniente dalla vendemmia 2012, un interesante incontro fra Cabernet Sauvignon e Tempranillo: di colore rosso rubino, fitto e luminoso, di ottima consistenza nel calice, il vino regala al naso ampie e complesse note di vaniglia, more, violetta, corteccia, humus, terra bagnata e cioccolato. In bocca si apprezza l’elaborata precisione in equilibrio fra potenza e pienezza del gusto, fineza e misurata sapidità e freschezza, con una trama tannica sofisticata e dinamica.

Lungo e molto persistente, chiude con ritorni fruttati e speziati molto belli; un vino di grande qualità, lo proverei in abbinamento con il maialino al ginepro.