Cantina Merano

Alto Adige Pinot Bianco Doc Tyrol 2018, Cantina Merano

by Vitocco Francesco on

In località Marlengo, in provincia di Bolzano, si trova la splendida sede della Cantina Merano, nata nel 2010 dalla fusione delle due storiche realtà enologiche della Cantina Burggräfler, fondata nel 1901, e della Cantina Vini di Merano fondata nel 1952; ad oggi questa splendida cantina sociale conta su circa trecentottanta soci per un totale di più di duecentocinquanta ettari vitati.

Le linee produttive esaltano i vitigni locali, con una particolare attenzione anche a quelli internazionali: Pinot Bianco, Pinot Grigio, Müller Thurgau, Kerner, Riesling, Moscato Giallo, Gewürztraminer, Chardonnay, Sauvignon Blanc, Schiava, Pinot Nero, Cabernet Sauvignon, Lagrein e Merlot.

Oggi assaggiamo l’annata 2018 dell’Alto Adige Pinot Bianco Doc Tyrol, frutto di un unico vigneto situato nei pressi del Castel Tirolo, affinato in fusti d’acciaio e botti di rovere;  vestito di un bel giallo paglierino acceso, di buona consistenza nel calice, al naso è un susseguirsi di aromi fruttati che ricordano la pesca bianca, la mela golden, il melone ed il pompelmo, seguiti da cenni di gelsomino, burro d’arachidi e noccioline tostate. In bocca apre con una bella freschezza coadiuvata da una netta mineralità molto pregevole e piacevole; caldo e abbastanza morbido, si distende elegante richiamando al palato le sensazioni proposte all’olfatto. Elegante e strutturato, chiude con una persistenza aromatica lunga ed appagante, sottolineando la grande qualità di questo Pinot Bianco.

Sarà ottimo in abbinamento con degli spaghettini con capesante e gamberoni.

Alto Adige Lagrein Doc Riserva Segen 2016, Cantina Merano

by Vitocco Francesco on

In località Marlengo, in provincia di Bolzano, si trova la splendida sede della Cantina Merano, nata nel 2010 dalla fusione delle due storiche realtà enologiche della Cantina Burggräfler, fondata nel 1901, e della Cantina Vini di Merano fondata nel 1952; ad oggi questa splendida cantina sociale conta su circa trecentottanta soci per un totale di più di duecentocinquanta ettari vitati.

Le linee produttive esaltano i vitigni locali, con una particolare attenzione anche a quelli internazionali: Pinot Bianco, Pinot Grigio, Müller Thurgau, Kerner, Riesling, Moscato Giallo, Gewürztraminer, Chardonnay, Sauvignon Blanc, Schiava, Pinot Nero, Cabernet Sauvignon, Lagrein e Merlot.

L’Alto Adige Lagrein Doc Riserva Segen matura in barrique e grandi botti di rovere per circa sedici mesi; l’annata 2016 si presenta di un bel colore rosso rubino acceso, decisamente consistente nel calice. Al naso propone intensi ricordi di prugna e susina, lamponi, more e papaia, con cenni di cioccolato, cannella e chiodi di garofano; caldo e avvolgente al palato, denota bei tannini e una bella nota fresco/sapida. Strutturato  e corposo, i ritorni fruttati sono puntuali e molto piacevoli; lungo e persistente, ottimo in abbinamento con un piatto di polenta e spezzatino di cervo.

In località Marlengo, in provincia di Bolzano, si trova la splendida sede della Cantina Merano, nata nel 2010 dalla fusione delle due storiche realtà enologiche della Cantina Burggräfler, fondata nel 1901, e della Cantina Vini di Merano fondata nel 1952; ad oggi questa splendida cantina sociale conta su circa trecentottanta soci per un totale di più di duecentocinquanta ettari vitati.

Le linee produttive esaltano i vitigni locali, con una particolare attenzione anche a quelli internazionali: Pinot Bianco, Pinot Grigio, Müller Thurgau, Kerner, Riesling, Moscato Giallo, Gewürztraminer, Chardonnay, Sauvignon Blanc, Schiava, Pinot Nero, Cabernet Sauvignon, Lagrein e Merlot.

Oggi assaggiamo l’Alto Adige Pinot Bianco Doc Riserva Five Years, ottenuto dal vigneto Tirolo posto a circa cinquecentocinquanta metri sul livello del mare, le cui uve vengono fermentate in grandi botti di rovere e serbatoi d’acciaio per un anno; ottenuto l’assemblaggio viene lasciato a contatto con i lieviti in acciaio per altri quattro anni, a cui seguono altri quattro mesi in bottiglia.

Dalla vendemmia 2013 ci giunge vestito di un bel colore giallo paglierino brillante, con riflessi che virano al dorato, consistente nel calice; all’olfatto si apprezzano intensi profumi di ananas, scorza di arancia, pesca, melone, cedro, biancospino e frutta secca, ampi e generosi. In bocca si svolge elegante e bilanciato, caldo e complesso ma snello, teso e vibrante ma sempre fine; precisi i ritorni fruttati e floreali, richiama la frutta secca e sviluppa un finale molto lungo, pieno e molto persistente.

Ottimo in abbinamento con i crostacei, ottimo anche da solo, il Five Years si dimostra un eccellente campione di qualità, un altro grande vino dell’Alto Adige da cercare e che celebra al meglio una delle regioni più vocate al mondo per la produzione di vini bianchi.

Alto Adige Pinot Bianco Doc Tyrol 2013, Cantina Merano

by Vitocco Francesco on

A Marlengo, in provincia di Bolzano, si trova l’azienda vitivinicola Cantina Merano, cooperativa storica dell’Alto Adige che affonda le proprie radici nel lontano 1901. I prodotti di questa cantina sono il frutto del sapiente lavoro di circa trecentosessanta soci conferitori, con una gamma di vini molto ampia: ottimi bianchi da uve Sauvignon Blanc, Pinot Bianco, Riesling, Gewürztraminer, Kerner, Moscato Giallo e Chardonnay, poi i rossi Lagrein, Pinot Nero e Merlot, inseriti in quattro linee, Festival, Sonnenberg, Graf von Meran e Selection.

Da quest’ultima linea oggi versiamo nel calice l’ Alto Adige Pinot Bianco Doc Tyrol, ottenuto dai vigneti siti a Merano, Tirolo e Cermes ad un’altezza compresa fra i quattrocento e i seicento metri di altezza; il vino proveniente dalla vendemmia 2013 si presenta di colore giallo paglierino splendente, mediamente consistente nel calice da cui arrivano al naso piacevoli richiami al kiwi, alla mela renetta, al caprifoglio ed alla frutta secca. In bocca si percepisce subito fresco e bilanciato con sapidità e struttura, rotondo e con una linea minerale sottile ed elegante; abbastanza lungo il finale, ben si può sposare in tavola con un buon branzino al cartoccio.